COMUNICAZIONE FINANZIARIA CROSSBORDER ITALIA - GERMANIA

Comer Industries rileva Walterscheid Powertrain Group: l’operazione genera un nuovo gigante dell’agricoltura a livello mondiale

Comer Industries, il principale player globale nella progettazione e produzione di sistemi avanzati di ingegneria e soluzioni di meccatronica per la trasmissione di potenza, finalizza l’acquisizione del 100% del capitale sociale della tedesca WPG Holdco, società capogruppo di Walterscheid Powertrain Group, leader nel settore dell’Off-Highway (componenti e sistemi di azionamento per il settore agricolo, industriale, delle costruzioni e delle attrezzature minerarie), presente in 75 Paesi con un fatturato pari a 396 milioni di euro.

 

L’accordo che Matteo Storchi, CEO e Presidente di Comer Industries, ha strutturato negli ultimi sei mesi, è un progetto industriale più che finanziario, espressione virtuosa dell’imprenditorialità Made In Italy, che si traduce in un’alleanza italo-tedesca dal grande valore aggiunto e dà vita ad uno dei più grandi gruppi mondiali di ingegneria meccanica per l’agricoltura, quotato presso Borsa Italiana. Un aspetto accolto con grande entusiasmo dalla stampa tedesca, che ha interpretato l’operazione quale esempio di rinascita economica italiana sulla scena internazionale.

 

Le aziende infatti si completano perfettamente, non solo in termini di prodotto ma anche di presenza sul mercato. Comer Industries è forte nelle trasmissioni di potenza mentre Walterscheid negli alberi di trasmissione. Gli italiani hanno una forte presenza in Cina, i tedeschi negli Stati Uniti. Già in passato i prodotti di entrambe le aziende sono spesso stati installati nelle stesse macchine agricole.

 

L’operazione di reverse takeover genera dunque un gruppo industriale di livello globale e con prospettive di investimento a lungo termine e, come agenzia di comunicazione internazionale, abbiamo avuto il piacere di valorizzarla occupandoci della sua comunicazione. L’acquisizione ha infatti rappresentato una occasione di comunicazione finanziaria cross-border che è stata gestita da Barabino & Partners Milano per la parte italiana e da Barabino & Partners Deutschland per la parte tedesca. La stampa tedesca ha accolto con grande entusiasmo il progetto industriale che avvicina Italia e Germania prendendo l’operazione quale esempio della rinascita economica italiana sulla scena internazionale, guidata da Mario Draghi.

 

“Draghi ha creato una percezione completamente diversa dell’Italia all’estero”, dice Storchi al quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, “l’Italia ha attraversato momenti difficili, e probabilmente non sono ancora finiti”, ma è nella natura degli italiani di non disperare: “abbiamo la capacità di rialzarci rapidamente”.

categorie: Progetti , finanza , news / eventi