Web Reputation: l’importanza di una corretta presenza online

In un mondo sempre più digitale e iperconnesso, si è fatto strada un nuovo concetto di “consumatore moderno” che le aziende non possono certamente ignorare: è aumentata la sensibilità delle persone verso le tematiche di rilevanza sociale, politica ed economica e i brand che desiderano stare al passo coi tempi devono proporsi sul mercato facendo leva sui propri valori e ponendo una particolare attenzione alle ripercussioni sociali delle proprie azioni.

 

Il ruolo di Internet e dei Social Network, in questo caso, funge da lente di ingrandimento e riesce a far sì che le iniziative aziendali di tutte le imprese siano facilmente tracciabili e giudicabili, dando agli utenti la possibilità di costruirsi un’opinione di un marchio in base alle informazioni trovate sul web.

 

Specialmente sui Social, infatti, tutti possono pubblicare in modo autonomo recensioni e commenti, positivi o negativi che siano, riportando le proprie valutazioni ed esperienze sui prodotti o sull’azienda stessa. Un’arma a doppio taglio che, così come potrebbe costituire una grande opportunità per le imprese, potrebbe anche trasformare una piccola incomprensione in una vera e propria bufera mediatica.

 

Ma come costruire una buona web reputation?

 

Per quanto riguarda l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online di aziende, brand, istituzioni e figure di rilievo pubblico, è possibile identificare alcune best practice per costruire e mantenere una web reputation solida e di successo:

  • L’importanza del monitoraggio: il monitoraggio costante di tutte le conversazioni online in riferimento all’azienda permette l’ascolto della rete e la rielaborazione dei dati e delle informazioni ricavate, in modo tale da riuscire a stabilire una migliore gestione e ottimizzazione delle proprie scelte di business, tenendo alto il livello di attenzione al fine di mettersi al riparo da situazioni spiacevoli;
  • Definire in anticipo e con precisione le modalità di intervento al verificarsi di criticità: grazie alla pianificazione e alla chiarezza degli step da seguire, si ottimizza il work flow operativo, evitando errori e rallentamenti;
  • Comunicare online i propri punti di forza e i valori in cui si crede: di fatto, questa azione valorizza il brand e consente di consolidare l’immagine aziendale, arrivando agli utenti in maniera vera e sincera.

 

Queste sono solo tre delle dritte per una consapevole gestione della web reputation aziendale; quel che è certo, invece, è che godere di una buona reputazione online costituisce un vantaggio per le società, tanto da tradursi in un incremento dei profitti e delle performance, nonché in una posizione avvantaggiata rispetto ai competitor: stiamo parlando di un vero e proprio asset aziendale che le imprese moderne non possono e non devono più sottovalutare.

categorie: Digital