General Meeting B&P 2016

Nel futuro della comunicazione. Noi ci saremo.

 

Italiani. Indipendenti. Internazionali.

Tre parole chiave del fare impresa di Barabino & Partners. Talmente importanti da diventare pay off del nostro brand, prima delle tante novità condivise nel corso del General Meeting del 6 e 7 maggio 2016.

Parole che descrivono perfettamente lo spirito che ha animato questi giorni di confronto, occasione di ritrovo e di rafforzamento del senso di appartenenza.

Partners, consulenti, staff: tutte le aree e le sedi hanno preso parte al General Meeting in Officina 22, per scoprire insieme le novità e gli obiettivi 2020 fissati dal management della società.

Finalmente la parola “crescita” è tornata protagonista del dibattito. Numerose le sfide e le opportunità che si prospettano all’orizzonte: degli obiettivi di medio termine e dell’implementazione di nuove aree di attività si è parlato a lungo nel corso della prima giornata di lavori.

E quale migliore occasione di un incontro programmatico fondamentale come il General Meeting per comunicare la nuova mission di Barabino & Partners?

 

 

 

 

La mission è il manifesto del fare impresa e dell’identità di Barabino & Partners, esito ultimo di un ciclo di workshop curato dal Professor Andrea Mattei in autunno: parole come competenza, solidità, passione ed esperienza, sono emerse dal confronto con gli stessi dipendenti e partners, persone che vivono e fanno la società, giorno dopo giorno, e che conoscono nel profondo l’anima dell’azienda.

In un momento importante per la coesione aziendale quale il General Meeting, sono state infine comunicate le nuove nomine interne.

Sono stati nominati due nuovi partner, che vanno ad aggiungersi ai 15 attuali: Linda Basilico e Rossana Garavaglia. Sono inoltre stati nominati Senior Manager Alice Brambilla, Paola Cuccia, Sabrina Ragone e Giovanni Vantaggi, infine Elena Bacis è stata nominata Senior Consultant.

Ma le novità non finiscono qui: nel corso dei prossimi giorni verranno resi noti importanti aggiornamenti.

Nel futuro della comunicazione, #noicisaremo.


categorie: