Cairo Communication

Un progetto di rilancio italiano

 

Giovedì 28 luglio si è concluso il periodo di cinque giorni di borsa aperta durante il quale gli azionisti RCS aderenti all’OPA promossa da International Media Holding hanno avuto la possibilità di “migrare” all’offerta vincente di Cairo Communication.

I titoli apportati all’Opas di Urbano Cairo hanno raggiunto il 59,69% del capitale: il mercato ha premiato il progetto di un editore puro, con alle spalle un importante track record di successi, preferendola all’offerta finanziaria della cordata dei soci storici guidata dall’investitore Andrea Bonomi.

Questa “sfida” verrà ricordata per molti motivi. Sicuramente, tra questi, il fatto che da anni non si assisteva a una battaglia di mercato per il controllo di un gruppo editoriale.

Una competizione senza trattative riservate, puramente di mercato, capace di coinvolgere gli addetti ai lavori così come il grande pubblico, grazie anche ai toni diretti utilizzati nella comunicazione, a partire dall’ormai celebre “Ops!” della campagna pubblicitaria di Cairo Communication.

Verrà ricordata, infine, soprattutto per il suo risultato: un editore puro torna alla guida di uno dei più grandi gruppi editoriali italiani e si appresta a una grande opera di rilancio.

In questa operazione, Barabino & Partners ha assistito il gruppo Cairo Communication in qualità di advisor strategico di comunicazione.


categorie: