5x15 Italia

5×15: Non una prova matematica ma una fucina di idee

 

Il 12 Gennaio si è tenuto il primo incontro del 2016 di 5×15: un appuntamento originale nel panorama milanese, che ogni mese unisce cinque persone uniche per raccontare le loro vite, passioni e ispirazioni.

Iolanda Pensa, Edoardo Boncinelli, Pietro Pensa, Clelia Sedda e Luca Maria Olivieri hanno condiviso le storie più significative delle loro vite facendo riflettere e divertire il pubblico del Circolo Filologico di Milano.

Iolanda Pensa, ricercatrice, ha sottolineato alcune caratteristiche della conoscenza condivisa ma allo stesso tempo modificabile: “Ogni cosa come Wikipedia dovrebbe avere un tasto modifica”.

Boncinelli, una vita straordinaria. Ama la scienza e, nello studio dei geni che controllano lo sviluppo del corpo, ha avuto come mentore un moscerino.

Clelia Sedda ha mostrato la portata innovativa degli errori, suoi, della vita e della tecnologia e del ruolo che hanno avuto nella sua esperienza di studiosa.

Sindaco volontario di Esino Lario, Pietro Pensa, trasmette con passione la sua esperienza nel piccolo comune lombardo che a breve ospiterà il grande evento Wikimania 2016. Un evento che “Si può fare!”.

Luca Maria Olivieri, archeologo, nei suoi 15 minuti ha presentato lo Swat, giardino e volto del Buddha, colmo di una cultura da scoprire nei luoghi e nelle relazioni con le persone.

5×15 ha debuttato a Milano due anni fa e ha già raccolto un centinaio di protagonisti tra scrittori, produttori, filosofi, artisti e molti altri che hanno voluto partecipare con le loro idee, scoperte, traguardi raggiunti e riflessioni.

Nato a Londra 5 anni fa, ha come scopo principale la circolazione e lo scambio di idee e di esperienze e si basa su un’unica regola: gli interventi non possono durare più di 15 minuti.

Per i prossimi incontri e maggiori informazioni consultare: http://5×15.it/ o tutti i social di 5×15 Italia.


categorie: