PwC

19° CEO Surveydi PwC: un’Italia ottimista

 

Secondo il 19° CEO Survey di PwC, gli amministratori delegati italiani tornano a credere nella crescita e il dato più inconsueto è che ci credono molto più del resto del mondo.

Martedì 19 Gennaio Dennis Nally, chairman di PwC, ha presentato a Davos, alla vigilia del World Economic Foruml’annuale sondaggio condotto da PwC, che quest’anno si è rivolta a un campione di 1400 CEO in 83 Paesi.

Tra i più ottimisti figurano appunto gli amministratori delegati italiani, che per il 92% si dichiarano fiduciosi o molto fiduciosi nella crescita dei propri ricavi nel 2016 e raggiungono quota 97% circa le prospettive a tre anni. A conferma di questi dati più che incoraggianti, il 37% afferma di voler aumentare il proprio organico nell’anno a venire.

Mentre l’Italia si dimostra più fiduciosa anche nelle aspettative di crescita economica globale, a livello internazionale si registra un calo di fiducia rispetto al 37% registrato nel 2015: solo il 27% dei CEO intervistati si attende una crescita nel 2016.

PwC non si limita a sondare le aspettative di crescita. Dallo studio globale emerge come le maggiori preoccupazioni degli amministratori delegati italiani a livello macroeconomico siano l’incertezza geopolitica e l’aumento del carico fiscale. Quello che l’82% dei CEO italiani invece chiede al governo è un sistema fiscale facilmente comprensibile, stabile ed efficace al fine di facilitare la propria attività, in aggiunta a maggiori investimenti in infrastrutture fisiche e digitali.

I dati riportati da PwC ci confortano perché finalmente sembrano rispecchiare un’Italia in cui crediamo fortemente: esigente ma soprattutto fiduciosa nel futuro che verrà.

 

Barabino & Partners supporta PwC nel rafforzare il proprio posizionamento attraverso una gestione costante del flusso di comunicazioni verso i media e nel perfezionare la propria reputazione in qualità di opinion leader.


categorie: